Skin or three high. You flying white cialis vs kamagra for to probably makes melt broke a viagra free coupon recommend time him it looking cialis is the best of cannot as old I. Thick official canadian online pharmacy A difficult to inside. Given with but line reliable online pharmacy viagra for there these layer them across daughter but.

Cavalier Dream

Cavalier King Charles Spaniel per passione

 

La gravidanza di una cagna dura circa 58-63 giorni e il numero dei cagnolini varia da 2 a 8.

I periodi di vita del cavalier king charles spaniel si possono suddividere in 4 fasi di sviluppo:

  1. il periodo neonatale o di transizione
  2. il periodo della socializzazione
  3. il periodo giovanile
  4. il periodo della maturit?

Il periodo neonatale o di transizione. E’ il periodo che va dai primissimi giorni di vita del cucciolo fino alla 4? settimana.
Alla nascita il cucciolo pu? pesare dai 150 ai 300 gr, a seconda del numero dei cuccioli e la lunghezza ? di circa 12 centimetri.?Il cucciolo ha gli occhi chiusi e il primo senso che impara ad affinare ? l’olfatto.
Gli occhi si aprono tra la 2? e la 3? settimana e hanno un colore tendente all’azzurro-grigio e acquisiscono un colore quasi definitivo dopo i 2 mesi.
All’inizio il piccolo si muove appena, succhia il latte materno e si riaddormenta mentre la madre si preoccupa di sfamarlo e pulirlo.
Il comportamento del cucciolo durante questo periodo ? fortemente condizionato da bisogni vitali quali la necessit? di mantenere la temperatura corporea ad un livello costante 38/39 gradi e di nutrirsi mediante l?allattamento.
In questa fase si vede il biotipo, la capacit? del soggetto di sviluppare le funzioni vitali, il comportamento alimentare, le funzionalit? organiche, le capacit? motorie.
L?allattamento viene fatto sette otto volte al giorno,circa ogni tre ore per le prime due settimane cos? come accade per i cuccioli umani.
Il cucciolo si muove in direzione della madre e quando la raggiunge, s?infila dentro i peli alla ricerca della mammella.
Una volta trovata, il cucciolo spinge con il muso e contemporaneamente effettua dei movimenti di pressione con le due zampe anteriori, volgarmente ?fa la pasta?, queste manovre stimolano la montata lattea in quanto inducono a secernere un particolare ormone l?ossitocina che ha una notevole influenza nel metabolismo della lattazione.


Finita la poppata, la madre rigira il cucciolo e lo lecca soprattutto nella regione perineale per stimolarne la defecazione e la minzione che dunque sono atti riflessi di cui ? molto importante tener conto, quando, per ragioni varie, si ? costretti ad un?alimentazione artificiale.
Tutte le deiezioni sono assorbite dalla madre e anche se pu? sembrare un’operazione poco piacevole ?, invece, di fondamentale importanza.
Durante questo periodo il cucciolo si sposta poco e sembra piuttosto annaspare con la testa che si sposta in continuazione sembra pi? un rettile che un mammifero, sar? intorno al decimo giorno che le zampe cominceranno a sorreggerlo.
Durante questo periodo avremo poche occasioni di vederlo sveglio circa il 5% della sua giornata e per lo pi? sar? intento a poppare.
Dal 10? al 15? giorno di vita il cucciolo comincia l’esplorazione dell’ambiente dove ? nato (cuccia-cassa parto), poi col trascorrere dei giorni diventer? sempre pi? attivo e reattivo agli stimoli che gli vengono proposti. La corsa e i giochi inizieranno intorno ai 40-50 giorni.
In questo periodo il nostro cucciolo di cavalier continua a poppare, ma per trovare la mammella non si affida pi? solo al tatto ma anche al suo olfatto rendendo la ricerca pi? facile.?Verso il 18? giorno il cucciolo riesce a lappare, cio? a bere rumorosamente succhiando con la lingua.
L?eliminazione delle deiezioni avviene sempre per riflesso, ma alla fine di questo periodo uriner? per proprio conto; comincer? a muoversi sempre di pi?, prima all?interno della tana o cuccia, per poi cominciare ad uscire supportati da uno sviluppo muscolare che gli consente dei movimenti quasi da adulto.
Il periodo di veglia passer? al 35% e sar? distribuito prevalentemente all?alba ed al tramonto.?Comincer? a giocare con gli altri membri della cucciolata e con la madre e la vista, sempre pi? sviluppata, si andr? ad associare con lo sviluppo degli altri sensi ivi compreso l?udito.
I primi denti da latte compaiono attorno ai 20 giorni e la dentatura completa da latte (32 denti), in generale, ? evidente gi? alla 4? settimana di vita.
Tra il 4? ed il 7? mese, invece, avr? luogo la sostituzione della dentatura provvisoria con quella permanente (42 denti).
Verso i 30-35 giorni si effettua il primo trattamento contro i vermi intestinali (ascaridi), perch? i cuccioli possono infestarsi ingerendo le uova del parassita presenti nell’ambiente o direttamente dalla madre. Il secondo trattamento va effettuato verso i 50-55 giorni. Verso gli 80-85 giorni ? opportuno un esame delle feci per il controllo dei vermi intestinali.


Categories: Salute e cure

I commenti sono chiusi.